Lorem lacinia eros a mauris blandit congue sagittis proin vel sapien molestie curabitur elit nunc molestie blandit gravida dolor amet ipsum odio lacus imperdiet curabitur mauris ut pretium eros nunc adipiscing sapien proin massa nunc imperdiet consectetur massa porttitor venenatis ipsum sapien nec vel lacus amet adipiscing libero a vel

Dalle Atmosfere della notte alle chiese rupestri di Matera
Workshop di reportage fotografico a cura di Pino Ninfa 01-04 Ottobre 2015

Logo Genova JazzCOMUNICATO STAMPA

Il fotografo Pino Ninfa al “Gezmataz Genoa Jazz Festival

Workshop di fotografia : IL Jazz una storia da raccontare.

Dal 23 al 25 luglio 2015 al Gezmataz Genoa Jazz Festival

un’opportunità formativa unica per professionisti e appassionati Il workshop si propone di affrontare il tema della documentazione fotografica in ambito musicale, proponendo un percorso di stimoli, legati a realizzare immagini, in contesti legati alla musica, sviluppando percorsi personali all’interno di un genere come quello della fotografia di spettacolo che troppo spesso segue dinamiche consuete con poca attenzione al rapporto fra musica e immagine,impedendo di fatto una crescita generale sia per le modalità comunicative dell’evento che con la ricerca di ogni fotografo. La cornice del porto di Genova all’interno del quale si svolge il festival, offrirà ai partecipanti ulteriori strumenti di indagine collegati col mondo del jazz. L’attenzione dei partecipanti sarà focalizzata sui concerti del festival jazz, che i fotografi potranno seguire da una prospettiva d’eccezione, attraverso tutte le fasi della sua realizzazione, dal sound check alla performance serale. Genova luglio 2015 – Nell’ambito della 12° edizione della manifestazione “Gezmataz Genoa Jazz Festival”, il fotografo Pino Ninfa condurrà un workshop di fotografia musicale “Il Jazz una storia da raccontare”. Ilcorso si svolgerà a Genova dal 23 al 25 luglio 2015, con inizio alle ore 16 del 23 luglioe avrà sede in una sala del Teatro Luzzati di Genova. Il corso è così articolato: giovedì 23 prevista l’introduzione e l’analisi del tema proposto, attraverso le esperienze di Pino Ninfa; dalle 18 in poi sarà dedicato alle riprese delle prove del concerto della sera-dalle 21 foto al concerto ; nella giornata di venerdì a partire dalle ore 14,si procederà alla verifica e alla discussione del lavoro svolto il giorno prima, IL pomeriggio e la sera, i partecipanti potranno assistere prima alle prove e poi al concerto serale e fotografare .IL sabato dalle 10 in poi, ci sarà la verifica del lavoro svolto, insieme alla visione dei portfoli, per proseguire fotografando dal tardo pomeriggio prove e concerto finale del festival. All’interno del concerto finale degli allievi di musica verrà proiettata una selezione dei lavori dei partecipanti al workshop.

La quota di partecipazioneè di150 euro (per informazioni ASSOCIAZIONE TERZO TROPICO- terzotropico@gmail.com- 335.5216823

Pino Ninfa segue progetti sul territorio nazionale e internazionale, legati allo spettacolo e al reportage: l’interesse per la musica e per il sociale ha fondato il senso complessivo del suo lavoro fotografico. Ė presidente dell’associazione P.I.M. (Poesia-Immagine-Musica), che si occupa della diffusione e dell’organizzazione di mostre e seminari di fotografi musicali; nata con lo scopo di diffondere la cultura fotografica, l’associazione rappresenta soprattutto un modo di vivere la fotografia in gruppo. Ninfa è stato il fotografo ufficiale dei più prestigiosi festival jazz nazionali ed è stato per anni il fotografo ufficiale della filiale italiana del Blue Note. Ė il fotografo ufficiale dell’Heineken Jammin Festival dal 1998. Per Heineken Italia segue i maggiori eventi musicali nel nostro paese e per Canon Italia e Leica segue e verifica la qualità dei prodotti collegati al mondo dello spettacolo. Ninfa ha al suo attivo diverse collaborazioni e ha esposto in Italia e all’estero; ha tenuto workshop sulla fotografia in varie città d’Italia ed è autore di diverse pubblicazioni e copertine di riviste musicali e dischi. Tra il 2006 e il 2008 ha sviluppato per Iveco un progetto legato all’area Africa e Middle East, culminato con il libro “Attraverso l’Etiopia” (Casadei Editore) e il calendario “Amce” 2009. Da anni porta avanti progetti multimediali nei quali s’incontrano musica e fotografia, a fianco di musicisti quali Stefano Bollani, Enrico Pieranunzi, Danilo Rea, Enrico Intra, Pietro Tomolo, Rita Marcotulli. Nel 2010 ha presentato a Palazzo Grassi di Venezia il progetto “Omaggio a Hugo Pratt”, con Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura e nel 2011 al Piccolo Teatro di Milano un progetto dedicato al Mediterraneo, con Intra e la “Civica Jazz Orchestra”. Nel 2012 ha ultimato un libro e un progetto dedicato alle township in Sudafrica. Nel 2013 Palazzo Ducale a Genova gli ha dedicato una mostra antologica di 25 anni del suo lavoro. 2014 realizza un progetto dedicato ad Haiti e alla ricostruzione post terremoto che sarà ospitato a Palazzo Ducale a settembre 2015.

Workshop di fotografia: Il Jazz una storia da raccontare
dal 23 al 25 luglio 2015
al Gezmataz Genoa Jazz Festival